Latest Posts

Affrontare la Morte – Accogliere la Vita con Judy Arpana, 13–15 Settembre 2019

Judy è una consulente spirituale,  ha una lunga esperienza come facilitatrice di seminari e offre workshop di vario genere, centrati sulla cura spirituale per i morenti.

Le persone, provenienti dai più svariati ambiti, partecipano ai suoi corsi sia per crescita professionale che per conoscenza ed esperienza personale.

Judy offre modi pratici per beneficiare e sostenere coloro che si trovano ad affrontare una fase di vita limitata dalla malattia o dall’esperienza della morte di una persona cara; offre sostegno alle loro famiglie e a coloro che si prendono cura di persone malate.

Riunisce saggezza e intuizioni buddiste per migliorare le cure di fine vita, esplorando principi spirituali universali che risuonano con persone di qualsiasi fede o nessuno.

Una combinazione di pratiche di meditazione provenienti della tradizione buddista tibetana e riflessione cognitiva approfondisce la comprensione dei nostri atteggiamenti nei confronti della morte e del morire e di come il dolore non riconosciuto possa avere un impatto sulle nostre vite. Verranno anche toccati aspetti pratici della preparazione al termine della vita.

Judy fornisce anche consulenza per il dolore, la perdita e il lutto, e supervisione per i professionisti medici. Come consulente ed educatore spirituale, Judy offre seminari a operatori sanitari, persone con malattie limitanti per la loro vita e chiunque sia interessato a saperne di più sulla preparazione alla fine della vita.

Il corso è in lingua inglese con traduzione in italiano

Quando: Da venerdì 13 Settembre, ore 16 a Domenica 15 Settembre, ore 16.

Contributo e modalità d’iscrizione: Seminario residenziale comprensivo di vitto e alloggio €190. Per iscriversi è necessario compilare la scheda di adesione e versare una caparra di €40.

Per partecipare alle attività dell’Associazione è necessario essere Soci (Quota associativa annuale €10)

Registrati

Brahmananda Yoga Teacher at Grempoli Retreat

Narendra Bharwaney (Brahmananda)

Brahmananda è nato in Africa da genitori indiani e vive adesso a Londra. Pratica yoga da trenta anni e lo insegna da quindici. E’ stato direttore e coordinatore del Satyananda Yoga Academy Europa fino a poco tempo fa. Dal 1988, al fine di approfondire i suoi studi ed espandere la sua esperienza, ha trascorso vari periodi in ashram in India, sia frequentando corsi che immergendosi nel karma yoga.

Brahmananda ha lavorato per oltre 15 anni come insegnante di sostegno e come assistente sociale nel campo della salute mentale. In questo periodo ha spesso impiegato tecniche di yoga e meditazione per affrontare le diverse problematiche legate al disagio mentale.

Conduce corsi regolari e workshop su vari aspetti dello yoga nel Regno Unito e all’estero; meditazione, psicologia yoga, disegno e pittura di Yantra. L’esplorazione  dei profondi  effetti trasformativi degli yantra sulla personalità umana è al momento la sua principale area di interesse e vasta competenza.

Il suo approccio diretto e la sua profonda comprensione dei principi yogici , insieme alle sue radici indiane intrise di humor inglese, lo rendono un insegnante unico per l’alto livello di insegnamento nonchè per la chiarezza e immediatezza con cui riesce a trasmetterlo.

Purificazione yoga, ayurveda, meditazione e digiuno Agosto 2019

Residenziale estivo in Toscana

Tutte le antiche culture e forme di guarigione naturale hanno da sempre prestato particolare attenzione alla purificazione psico-fisica come premessa e condizione basilare per una corretta prevenzione, cura e mantenimento della salute.

TEMI DI RIFERIMENTO

Yoga: attività quotidiane di asana e pranayama
Ayurveda: analisi della propria costituzione biotipica (prakriti) e suggerimenti personalizzati di naturopatia yoga-ayurveda
Meditazione: tecniche di rilassamento (yoga nidra) e meditazioni dalla tradizione yoga
Purificazione psico-fisica: tecniche di purificazione dello yoga e dell’ayurveda.
Alimentazione vegana biologica: con prodotti da orto sinergico a disposizione, seguita da cuoca specializzata. In relazione alla modalità di purificazione scelta, i pasti potranno liberamente variare tra cibo vegano (proposta base), frutta, succhi freschi di frutta e/o verdura da estrattore.
Digiuno: possibilità, non obbligatoria e a libera scelta, tra digiuno breve, digiuno mitigato a frutta e succhi freschi o un piano di restrizione calorica. Per chi vorrà affrontare l’esperienza del digiuno per la prima volta, verrà  seguito dal conduttore, con esperienza decennale in digiuno terapeutico, valutando giorno per giorno le proprie condizioni, reazioni e motivazioni.
Per favorire l’azione depurativa, verranno utilizzati i prodotti fitoterapici della linea Lignes De Plantes.

PREPARAZIONE 
Per rendere efficace l’azione disintossicante sarà necessaria una fase di preparazione al residenziale ed una fase – fondamentale – di ripresa, entrambe proporzionali ai tempi di purificazione (o eventuale digiuno) e alle condizioni personali.
Per prolungare l’azione depurativa post residenziale, saranno fornite indicazioni di fitoterapia ayurvedica, tradizionale, di naturopatia e suggerimenti alimentari mirati.

ALTRE ATTIVITÀ
– Studio delle varie forme di alimentazione naturale
– Analisi e confronto tra le pratiche di naturopatia yoga-ayurveda e le recenti ricerche sul microbiota intestinale, sul ph e l’orac  degli alimenti
– In accordo con i partecipanti, e su valutazione del conduttore, possibile applicazione di shankprakshalana (pratica di idroterapia interna dell’apparato digestivo della tradizione dell’hatha yoga) integrata da norme ayurvediche e da altre indicazioni del sistema Kousmine.

PROGRAMMA PRATICO DI UNA GIORNATA TIPO
– Tecniche di purificazione dello yoga, pratiche di naturopatia e dinacharia-routine quotidiana ayurvedica (ad esempio: neti, pulizia del naso con acqua e sale, spugnature per la pelle, importante organo emuntore da stimolare quotidianamente) ed altre semplici pratiche.
– Asana e pranayama: stimolazione del corpo e del prana
– Colazione
– Studio e pratica, secondo il programma: metodiche di disintossicazione psicofisica, analisi della propria costituzione ayurvedica, conoscenza dell’alimentazione naturale, terapie vibrazionali con i chakra, approfondimenti vari
– Pranzo
– Riposo
– Approfondimenti teorici
– Lezione pratica di yoga nidra e meditazione – camminata in natura – movimento con pratica yoga
– Cena
– Spazio serale per confronto e riflessioni sul programma svolto o tempo libero

Dove
Grempoli Retreat – Rufina – Firenze

Conduzione
Maurizio Di Massimo
Insegnante di yoga abilitato presso la Federazione Italiana Yoga e la Bihar School of Yoga (India), socio iscritto allo YANI (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti) e operatore yoga ayurveda (Istituto Himalayano di Ricerche in Ayurveda). Conduce da oltre 30 anni, corsi di yoga, meditazione e dal 1989, incontri residenziali sulla purificazione psicofisica attraverso la naturopatia yoga-ayurveda e il digiuno terapeutico. Fondatore di Yoga Rasa – Centro yoga, ayurveda e meditazione, e dell’Associazione Culturale Athanor, Pesaro. Naturopata, erborista specializzato in indirizzo spagirico ed ayurvedico. Coautore dei testi Planta Medica. Le erbe officinali tra scienza e tradizione (2005 – Ed. Provincia Pesaro -Urbino), per Ed. Aboca, Ritorno alle radici – Le piante spontanee per l’alimentazione e la salute (2015), per la collana Cultura e salute delle piante selvatiche: Le radici (2018) e Le gemme e i germogli (2019).

Roberta Benvenuti
Cuoca specializzata in cucina vegetariana e vegana. Dal 1992 ha collaborato presso pasticcerie, panifici di prodotti naturali e biologici, ristoranti vegetariani e vegani. Diplomata alla scuola di naturopatia Galileo Galilei di Trento, ad orientamento Costacurtiano. Conduce corsi di cucina vegana a Pesaro. Sarà a disposizione per la durata del residenziale per consigli di cucina e alimentazione.

Informazioni e iscrizioni
info@yogarasapesaro.it
Maurizio Di Massimo 320 944 90 27
Claudia Stefenelli 349 533 19 79

Info pratiche
Alloggi con bagno in condivisione, possibilità di camera singola, doppia o tripla.
Dato il numero limitato di camere singole, queste verranno assegnate in ordine di prenotazione.
Il numero massimo di partecipanti è di 14 persone.
Prima settimana, inizio: domenica 11, ore 11.00; partenza: sabato 17, ore 15.00
Seconda settimana, inizio: lunedì 19, ore 11.00; partenza domenica 25, ore 15.00
Possibilità di partecipare a tutto il periodo: dall’11 al 25 agosto (con riposo dalle attività da sabato 17 pomeriggio a domenica 18 sera).

Iscrizioni
Termine per le iscrizioni lunedì 30 luglio 2019

Quota di partecipazione
Euro 650
Comprensivi di vitto, alloggio, partecipazione a tutte le attività proposte, utilizzo di prodotti fitoterapici durante il residenziale e consulenze personalizzate durante la permanenza.

APPROFONDIMENTI
Yoga
L’utilizzo di asana e di tecniche respiratorie dell’hatha yoga stimola l’azione purificante e rigenerante del prana che sostituisce lo spazio occupato da ama (tossine).
Durante un processo di depurazione hanno un importante ruolo le tecniche di purificazione dello yoga (shat karma) – corpus di conoscenze che rappresentano il vero cuore dell’hatha yoga – che modulano profondi processi di purificazione e ringiovanimento, permettendo un’azione di rimozione delle tossine in tutti gli organi e i distretti corporei. Verrano applicate le tecniche più semplici, in relazione alla propria costituzione ed esperienza o, eventualmente, metodologie alternative tratte dalla naturopatia tradizionale.
Queste tecniche yogiche sono una idroterapia interna che attiva, inoltre, uno sblocco psicosomatico su importanti punti di somatizzazione (naso, gola, stomaco, diaframma, intestini). Alcune di queste pratiche in particolare modo quella definita shankprakshalana, favoriscono la pulizia intestinale, condizione fondamentale per la buona riuscita sia della purificazione che del digiuno.

Ayurveda
Purificarsi, secondo l’ayurveda, è:
– conoscere e rispettare la propria costituzione così da poter decidere limiti, tempi e modalità adatti alle predisposizioni costituzionali che non squilibrino la condizione energetica del soggetto.
– valutare il livello di intossicazione del momento e la capacità reattiva degli organi emuntori, deputati all’espulsione dei cataboliti, insieme alla funzionalità di agni (capacità  metabolica).
– utilizzare piante officinali della ricca farmacognosia ayurvedica e metodiche mirate
Cos’è l’ayurveda? Come si legano yoga e ayurveda?

Digiuno
Sia lo yoga che l’ayurveda non consigliano tempi troppo prolungati di digiuno, se non per specifiche finalità terapeutiche (con assistenza specializzata), per iniziazioni spirituali o sadhana particolari. Entrambe le tradizioni si basano sulla norma di brevi  periodi di digiuno, ma ripetuti nel tempo, regolati in base alla propria costituzione (prakriti) e in armonia con cicli della natura (stagioni, fasi lunari, ritmi circadiani). Lo yoga generalmente segue la norma del mangiare poco, ma spesso, o di alzarsi da tavola con la sensazione di leggero appetito (volontaria ed efficace restrizione calorica) o di digiunare seguendo modalità che non alterino agni (il fuoco metabolico).
Il digiuno – Articoli di Maurizio Di Massimo su Wall Street International

Armonie vegetali residenziale estivo 19 – 24 Luglio 2019

Le piante per la salute, l’alimentazione e lo yoga attraverso l’ayurveda, la spagiria e l’aromaterapia.

Aromaterapia e distillazione

Distillare non è altro che separare il sottile dal grossolano e il grossolano dal sottile, è rendere indistruttibile il fragile e il delicato, immateriale il concreto, spirituale il corporeo, è rendere bello il volgare.
Hieronymus Brunschwig (1512)

– L’aromatologia: olfatto e odori tra corpo, mente ed emozioni. Esperienze pratiche olfattive.
– Cosa sono gli oli essenziali: utilizzi terapeutici, cosmetici, ambientali, alimentari, per la cura delle piante e degli animali.
– Le acque aromatiche (o idrolati) sono la componente acquosa delle piante, ottenute tramite distillazione. Contengono una piccola parte di oli essenziali di rapida assimilazione e la memoria energetica della pianta, sono ricche di sostanze utili per l’alimentazione, la cosmesi e la cura.
– Raccolta dal vivo e distillazione diretta delle piante aromatiche (a seconda della disponibilità, lavanda, rosmarino o alloro) per estrarre l’olio essenziale e l’acqua aromatica. Ad ogni partecipante una piccola parte di olio essenziale e di acqua aromatica.
La raccolta e la distillazione avranno luogo presso l’azienda agricola “Il Cerchiofficinale”, alle pendici del Monte Giovi (Firenze). L’azienda coltiva piante officinali ed biologiche per la produzione di tisane e fitopreparati.

Piante curative in ayurveda e per lo yoga

L’essenza di tutti gli esseri è la terra. L’essenza della terra è l’acqua. L’essenza  dell’acqua sono le piante. L’essenza delle piante sono gli uomini
Chandogya Upanisad
“ All’origine erano le acque e le Piante del Cielo: sono loro che hanno abolito dalle membra il male e il peccato… le Piante che appartengono agli Dei, le temibili, quelle che danno la vita agli uomini. Con la vostra potenza, o Piante valorose, e la forza e il vigore, liberate questo uomo dal male!…che vengano le sapienti alleate della mia parola!..Possano le piante dalle mille foglie liberarmi dalla morte, dall’angoscia!”
Atharva Veda

La medicina ayurvedica include una elaborata farmacognosia basata su una conoscenza millenaria di numerose piante officinali. Una fitoterapia strutturata in un sistema di valutazione energetica applicabile per la flora di ogni ambito geografico. Questa profonda conoscenza delle proprietà curative e sottili delle piante officinali e alimentari, fornisce preziose indicazioni in ambito terapeutico e numerose applicazioni da integrare nella pratica dello yoga.
– Principi basilari di ayurveda
– Introduzione alla fitoterapia ayurvedica
– Classificazione energetica delle piante terapeutiche e alimentari secondo l’ayurveda
– La relazione tra lo yoga e l’ayurveda
– Lo yoga delle piante: proprietà e impiego delle piante officinali, erbe aromatiche e spezie per favorire la pratica dello yoga e della meditazione.

Le piante e l’alchimia verde: la spagiria vegetale

Lo specchio inanimato del mondo riflette la gioia di Dio,
E quel sorriso e rapito è nascosto dovunque;
Fluisce nel respiro del vento, nella linfa dell’albero
Il suo splendore fragrante sboccia nei fiori e nelle foglie.
Aurobindo Ghose (1872-1950)

– Introduzione generale all’alchimia: cenni di storia e analisi dei significati della ricerca alchemica.
– Zolfo-mercurio-sale: struttura energetica e filosofica nella natura.
– L’alchimia spagirica operativa nel mondo vegetale: separo-purifico-riunisco.
– Indicazioni pratiche per la preparazione di semplici rimedi spagirici.

Piante e alimentazione

Ogni filo d’erba sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Fabrizio Caramagna

– La nutraceutica tradizionale e moderna: fitoalimurgia, piante selvatiche curative per arricchire l’alimentazione.
– Il laboratorio in cucina: preparazioni con olio, aceto, sale, miele, vino, miscelati con piante aromatiche, officinali, spontanee e spezie per utili oleoliti, acetoliti, melliti, enoliti e sali aromatizzati.
Le piante verrano anche studiate e conosciute attraverso il riconoscimento dal vivo e l’uso nell’alimentazione quotidiana durante il residenziale.

Programma settimanale
Venerdì 19 luglio – 1° giorno
Sistemazione logistica entro l’ora di pranzo. Introduzione generale. Escursione per conoscere il luogo e le piante utili dal vivo. Prime preparazioni con piante aromatiche.
Sabato 20 luglio – 2° giorno
Programma di aromaterapia e distillazione
Domenica 21 luglio – 3° giorno
Programma di spagiria, parte 1. Programma di ayurveda, parte 1.
Lunedì 22 luglio – 4° giorno
Programma di spagiria, parte 2. Programma di ayurveda, parte 2.
Martedì 23 luglio – 5° giorno
Preparazioni pratiche erboristiche e di fitoalimurgia.
Approfondimenti, integrazioni e confronti sugli argomenti trattati.
Mercoledì 24 luglio – 6° giorno
Approfondimenti generali e conclusione con pranzo.

Programma di una giornata tipo
– Mattino: pratica di yoga e respirazione e/o camminata
– Colazione
– Lezione teorico-pratica
– Pranzo
– Riposo e/o solarium
– Pomeriggio: lezione teorico-pratica
– Fine pomeriggio: tecniche di rilassamento, meditazione o/e camminata
– Cena
– Dopo cena: approfondimenti, visione di filmati inerenti alla vita delle piante, libero confronto e/o tempo libero

Alimentazione
Vegana di ispirazione mediterranea-ayurvedica, curata da cuoca specializzata, con utilizzo delle piante studiate nel residenziale.

Dove
Grempoli Retreat – Rufina – Firenze

Conduzione
Maurizio Di Massimo
Insegnante di yoga abilitato presso la Federazione Italiana Yoga e la Bihar School of Yoga (India), socio iscritto allo YANI (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti) e operatore yoga ayurveda (Istituto Himalayano di Ricerche in Ayurveda). Conduce da oltre 30 anni, corsi di yoga, meditazione e dal 1989, incontri residenziali sulla purificazione psicofisica attraverso la naturopatia yoga-ayurveda e il digiuno terapeutico. Fondatore di Yoga Rasa – Centro yoga, ayurveda e meditazione, e dell’Associazione Culturale Athanor, Pesaro. Naturopata, erborista specializzato in indirizzo spagirico ed ayurvedico. Coautore dei testi Planta Medica. Le erbe officinali tra scienza e tradizione (2005 – Ed. Provincia Pesaro -Urbino), per Ed. Aboca, Ritorno alle radici – Le piante spontanee per l’alimentazione e la salute (2015), per la collana Cultura e salute delle piante selvatiche: Le radici (2018) e Le gemme e i germogli (2019).

Roberta Benvenuti
Cuoca specializzata in cucina vegetariana e vegana. Dal 1992 ha collaborato presso pasticcerie, panifici di prodotti naturali e biologici, ristoranti vegetariani e vegani. Diplomata alla scuola di naturopatia Galileo Galilei di Trento, ad orientamento Costacurtiano. Conduce corsi di cucina vegana a Pesaro. Sarà a disposizione per la durata del residenziale per consigli di cucina e alimentazione.

Quota di partecipazione
Euro 550 intero residenziale comprensivo di vitto, alloggio e tutte le attività proposte.
Euro 280 dal pranzo di venerdì alla cena di domenica sera.
Euro 90 singola giornata comprensiva di pasti, senza pernottamento.

Info pratiche
Alloggio con bagno in condivisione, possibilità di camera singola, doppia o tripla.
Dato il numero limitato di camere singole, queste verranno assegnate in ordine di arrivo della prenotazione.
Il numero massimo di partecipanti è di 14 persone.
Inizio venerdì 19 luglio entro il pranzo, ore 12.00.
Partenza mercoledì 24 luglio dopo pranzo.
Possibilità di partecipare alle singole giornate monotematiche ed eventuale pernottamento secondo la disponibilità dell’alloggio.
Possibilità di partecipare all’intero weekend (venerdì-sabato-domenica).

Informazioni e iscrizioni
info@yogarasapesaro.it
Maurizio Di Massimo 320 944 90 27
Claudia Stefenelli 349 533 19 79

Iscrizioni
Termine per le iscrizioni lunedì 15 luglio 2019

GALLERIA IMMAGINI

tarassaco in primo piano

Pratiche yoga per connettersi con la natura
26 – 28 Luglio 2019

Un’opportunità per rilassarsi e rigenerarsi.
L’obiettivo del ritiro è quello di ritrovare e/o mantenere il proprio equilibrio attraverso la connessione con Madre Natura, nella tranquillità di Grempoli retreat, immerso nel silenzio e nel verde delle colline toscane. 
La routine quotidiana, scandita da semplici pratiche Yoga (asana, pranayama, brevi meditazioni, yoga nidra – rilassamento guidato, seva – servizio disinteressato, kirtan – canto ripetuto di mantra, havan – antica cerimonia del fuoco) e del buon cibo vegetariano, contribuiranno ad equilibrare le energie nel corpo e nella mente.

Facilitato da: Nityaprem (Nicole Wangler, Switzerland) and Premarpan (Prem Meli, Italy)
Il fine settimana è ad offerta libera per tutti i membri di Grempoli Retreat e per coloro che desiderano unirsi a noi.

Quando: Da venerdì 26 inizio ore 17, a domenica 28 conclusione ore 18

cielo con nuvole

Pranayama, fine settimana intensivo
24 – 26 Maggio 2019 (Solo lista di attesa)

Condotto da Sn Brahmananda (Narendra Bharwaney)

Il respiro è prana e il prana è vita. Senza prana, nulla si muove, niente vive.

Inspirare è ispirazione, espirare è lasciar andare. Ogni momento è scandito da questo scambio, con noi stessi e con il nostro ambiente.

Il nostro respiro agisce su ogni cellula e sistema del corpo e questa possibilità si trova letteralmente sotto il nostro naso. Persino prendere coscienza del respiro naturale e spontaneo può portare benefici rapidi e profondi a livello fisico, mentale ed emotivo.

Prana letteralmente significa “ciò che è in movimento”, è la forza vitale, l’energia che sostiene tutta la vita. Normalmente abbiamo due fonti di prana: il cibo e l’aria. Un altra possibilità è generarlo interiormente attarverso le pratiche di yoga e pranayama. Nella vita quotidiana generiamo, immagazziniamo, usiamo e sprechiamo prana; inserendo nella nostra routine quotidiana semplici pratiche di pranayama, possiamo cambiare questo corso.
Pranayama può essere inteso sia come controllo che come espansione del prana attraverso il respiro ed altre tecniche come mudra, bandha e mantra.

Il fine settimana comprenderà pratiche di asana, pranayama, mudra e bandha, nonchè yoga nidra, meditazione e karma yoga. Verranno trattate le seguenti pratiche di pranayama:

  • Consapevolezza del respiro naturale
  • Meccanica della respirazione e respiro in tre
  • Respiro addominale, toracico e completo o respiro
  • Viloma Pranayama – respirazione
  • Equalizzazione del respiro ed estensione
  • Hasta Mudra Pranayama – sequenza di sensibilizzazione attraverso i mudra della mano
  • Equilibrio del respiro
  • Nadi Shodhana e progressione della
  • Bhramari (respiro dell’ape ronzante)
  • Progressione sistematica delle tecniche classiche di Bhastrika e
  • La pratica di mudra e bandha nel pranayama
  •  

Il fine settimana sarà condotto in lingua inglese con traduzione italiana.

fine settimana è adatto sia per insegnanti che per praticanti di diverso livello e sarà un’opportunità per esplorare in modo sistematico pratiche di pranayama che possono essere ripetute e sviluppata nell’arco di tre-sei mesi nella sadhana (pratica spirituale) personale.

Grempoli si trova in un ambiente naturalmente ricco di prana,
gli  alimenti coltivati in modo biologico sono ricchi di prana,
il luogo stesso porta a vivere l’essenziale profondamente, sensazioni che ci auguriamo di riuscire a portare con noi per aiutarci a gestire questa vita e tutto quello che ci riserva.

Mangeremo, praticheremo, lavoreremo e forse canteremo anche insieme.

Costi: Programma, pasti e alloggio €180 (€170 per i Soci) Programma e pasti senza pernottamento €140 (€130 per i Soci) Il programma inizia alle ore 17 di venerdì e conclude alle ore 17 di domenica.

 

panorama con colline verdi e cielo con nuvole

Pratiche Yoga per connettersi con la Natura
31 agosto – 2 settembre 2018

Questo fine settimana è un’opportunità per rilassarsi e rigenerarsi.
L’obiettivo del ritiro è quello di ritrovare e/o mantenere il proprio equilibrio attraverso la connessione con Madre Natura, nella tranquillità di Grempoli retreat, immerso nel silenzio e nel verde delle colline toscane.
La routine quotidiana, scandita da semplici pratiche Yoga (asana, pranayama, brevi meditazioni, yoga nidra – rilassamento guidato, seva – servizio disinteressato, kirtan – canto ripetuto di mantra, havan – antica cerimonia del fuoco) e del buon cibo vegetariano, contribuiranno ad equilibrare le energie nel corpo e nella mente.

Il fine settimana è ad offerta libera per tutti i membri di Grempoli Retreat e per coloro che desiderano unirsi a noi .
Informazioni pratiche
Quando: 31 Agosto – 2 Settembre 18 / inizio Venerdi sera alle 19.00-conclusione Domenica alle 16.00
Dove: Grempoli Retreat, 30 km da Firenze
Partecipanti: Soci dell’Associazione. Per chi non fosse ancora socio può associarsi al momento
Costo: Donazione libera
Facilitatrici: Nityaprem (Svizzera) e Premarpan (Italia)
informazioni/iscrizioni: grempoli108@gmail.com oppure Tel 345 1324134

mandala rosso e arancione

Disegnare Yantra,
6 – 8 Luglio 2018

Disegnare e dipingere Yantra

Lingua: INGLESE con traduzione simultanea in ITALIANO
Mantra e Yantra sono strumenti del Tantra. Rappresentano il suono e la forma e l’uso combinato di questi strumenti aiuta a focalizzare la mente ed espandere la consapevolezza.
Il simbolo creato diventa quindi un mezzo attraverso il quale è possibile approfondire la comprensione dei più sottili strati della mente.
Read More

kristie mentre scrive

Contempla, crea, immagina
tra arteterapia e natura
Domenica 22 Aprile 2018

Ciclo d’incontri di arte terapia, accompagnati dal ritmo delle stagioni, in cui l’esperienza di contatto con la natura e con ciò che essa fa risuonare del nostro mondo interno, viene sviluppata ed esplorata attraverso l’uso di materiali artistici e momenti di scrittura creativa.

Non è necessario avere competenze artistiche
Read More